Direzione artistica

Dopo anni passati tra studi di design in Italia e all’estero e vita da freelance, ho scelto di dare vita ad un progetto che integrasse le competenze acquisite e mi permettesse di crescere sotto nuovi aspetti. Nel 2013 è nato Identity Atlas, progetto multidisciplinare composto da un team eterogeneo, con base a Rovigo, per cui sono direttore artistico. In questo ruolo ho imparato a far convivere la voglia di “sporcarmi le mani” sui progetti e la necessità di coordinare figure diverse con equilibrio, applicando al lavoro, individuale e d’insieme, una metodologia analitica che si basa sullo studio e sulla ricerca.

Laura_Bortoloni_Artigeniale_Art_director
Immagine da uno shooting di food. Committente: Artigeniale; fotografo: Rocco Paladino; styling: laMelacannella; direzione artistica: Laura Bortoloni; anno: 2017

Un approccio maieutico alla base del lavoro di regia

Mi piace dire che sono giunta alla direzione artistica perché non sapevo scegliere una cosa sola in cui diventare brava e ho scelto di fare qualcosa che mi permettesse di provare tutte quelle possibili. Fare il direttore artistico, però, è un lavoro complesso che richiede competenze a tutto tondo, non soltanto dal punto di vista progettuale ma anche dal lato più personale e umano. In questo ruolo mi confronto quotidianamente con la creazione di sistemi di identità e la progettazione di scenari visivi coordinando un gruppo di lavoro multidisciplinare. In questo senso è importante saper valorizzare le professionalità senza dimenticare le personalità dei collaboratori, applicando la filosofia maieutica al lavoro di studio, nella tutt’altro che semplice necessità di saper “leggere” le persone e stimolarle a partecipare in modo attivo alla ricerca di soluzioni progettuali innovative e, spesso, rischiose.

laura_bortoloni_european_design_awards_ara
Il sistema generativo del logo disegnato per il progetto ARA. Committente: Tumbo Acsd; studio: Identity Atlas; graphic desgin: Daniele De Rosa; direzione artistica: Laura Bortoloni; anno: 2016 Gold/Brand logo European Design Award 2017
laura_bortoloni_palazzo_roncale2
La testa di Giove Ammone per il marchio di Palazzo Roncale. Committente: Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo; studio: Identity Atlas; graphic design: Maddalena Pignatiello; direzione artistica: Laura Bortoloni; anno: 2016

La comunicazione visiva al servizio di progetti web

Come direttore creativo di Identity Atlas ho avuto modo di confrontarmi con professionisti afferenti a diversi ambiti della comunicazione on line ed off line, dal content manager al fotografo, dal videomaker all’illustratore, dal designer all’esperto di user experience.

Uno dei progetti più belli e complessi su cui ho lavorato in questi anni è quello relativo al restyling del sito del Consorzio di Tutela del Prosecco DOCG Conegliano Valdobbiadene, realizzato in collaborazione con Marketing Arena. L’obiettivo era riuscire a raccontare in maniera integrata una molteplicità di aspetti, a partire dalle caratteristiche del Prosecco fino arrivare agli aspetti istituzionali, passando per il racconto del territorio. Il lavoro di direzione artistica nella progettazone del sito Prosecco.it ha richiesto un importante intervento di coordinamento per integrare nel migliore dei modi la parte visiva e quella testuale, con un occhio di riguardo ai flussi di utilizzo dei contenuti da parte dei vari pubblici a cui si rivolge il sito. In questo processo, infatti, sono stati coinvolti un fotografo, un content manager un designer per la progettazione degli elementi visivi utilizzati sul sito e sui social del Consorzio ed esperti di architettura dell’informazione, designer di user experience e user interface per studiare e progettare in maniera approfondita le modalità di navigazione del portale.

In questi anni mi sono misurata con la direzione artistica per la realizzazione di varie campagne on line dedicate alla data visualization per SAS Italy, multinazionale specializzata nella realizzazione di software per l’analisi dei dati al servizio della business intelligence. Nella realizzazione di questo progetto per Marketing Arena ho coinvolto e coordinato un team composto da illustratori, designer ed esperti di animazione grafica. In questo progetto la vera sfida è stata quella di valorizzare il talento di bravi illustratori portandolo al servizio di contenuti tipicamente corporate, tenendo il registro contemporaneamente autorevole e vivace.

Laura_Bortoloni_sito_direzione_artistica_prosecco
Uno screenshot da prosecco.it committente: Consorzio Prosecco DOCG; studio: Identity Atlas in collaborazione con Marketing Arena e Mosne; ruolo: direzione artistica; anno: 2015
Laura_Bortoloni_sito_direzione_artistica_innovation_lab_SAS
Set di strumenti digitali realizzati per una campagna di inbound marketing. committente: Marketing Arena per SAS Italy; studio: Identity Atlas; illustrazioni: Francesco Lucchiari; direzione artistica: Laura Bortoloni; anno: 2015
laura_bortoloni_ARA_tumbo_edaward01

L'importanza delle immagini nel racconto di un progetto

Quando entrano in gioco le immagini nel senso più stretto del termine, invece, quello che conta è riuscire a mettere le suggestioni visive al servizio del progetto, per creare sistemi di senso che raccontino in maniera chiara e completa i valori di un’azienda, di un prodotto o di un brand. Interessante, da questo punto di vista, è stata l’attività di direzione artistica svolta per gli shooting fotografici di numerose azienda operanti nel mondo del F&B, ad esempio per l’azienda agricola Valier, che ci ha chiesto di raccontare tramite immagini le caratteristiche dei propri prodotti, o Artigeniale, che opera nel mondo della consulenza per la gelateria.

Ancora più articolato diventa il lavoro quando le immagini non sono soltanto singoli scatti, ma diventano sequenze e scene che si susseguono all’interno di un progetto audiovisivo complesso. Ad entrare in gioco, in questo caso, ci sono attività di natura molto diversa come la capacità di realizzare storyboard, la scelte musicali e sonore o la definizione dello stile di montaggio del video. Nel ruolo di direttore artistico ho curato la realizzazione dei video aziendali mirati al racconto del prodotto, come nel caso de La Donatella, azienda che produce dolci surgelati e che aveva la necessità di raccontare l’artigianalità e l’italianità della produzione all’estero, e di Occhialeria Artigiana, un piccolo laboratorio che produce occhiali di design di grandissima qualità.

In alcuni casi, poi, lo storytelling audiovisivo diventa ancora più elaborato fino a richiedere la realizzazione di più puntate o di veri e propri documentari, come quello realizzato per raccontare il progetto Valore Artigiano, ideato da Confartigianato Vicenza e volto a valorizzare le eccellenze artigianali locali.

laura_bortoloni_occhialeria_artigiana
Video di presentazione del brand. Committente: Occhialeria Artigiana; videomaker: Andrea Verzola; direzione artistica: Laura Bortoloni; anno: 2016
Laura_Bortoloni_sito_direzione_artistica_botteghe_digitali
Lo stand di Botteghe Digitali alla Maker Faire a Roma, 2016. Committente: Banca IFIS; studio: Identity Atlas; graphic design: Francesco Lucchiari; direzione artistica: Laura Bortoloni; anno 2016